Da Dismaland a Dismal Aid, Banksy colpisce ancora con un progetto umanitario

Dismal Aid: una promessa mantenuta L’aveva annunciato e lo ha fatto. Con la conclusione di Dismaland, Banksy aveva rivolto la sua attenzione alla crisi dei migranti, che in migliaia si accampano nei dintorni di Calais attendendo di poter attraversare il Canale della Manica per raggiungere la Gran Bretagna. L’accampamento più importante in terra francese, abusivo,…

Leggi di più

Banksy: il giorno di apertura di Dismaland non c’era nessuno più deluso di me — parla Banksy (intervistato da un tabloid britannico, tradotto da Bizzarro! in italiano)

Perché il mondo ha bisogno di Dismaland? Che cosa ti ha spinto a creare questo “parco a tema” — e come hai trovato la location? Si tratta di un esperimento, di offrire qualcosa di meno normalizzante rispetto al parco di divertimenti medio. Per qualche motivo è stato etichettato come “contorto” ma non l’ho mai pensato così. Abbiamo costruito un’attrazione…

Leggi di più

È ufficiale: avete solo cinque settimane per vedere la nuova mostra di Banksy, ed è clamorosa!

Banksy ha confermato alla BBC che il Tropicana – una spiaggia deserta a Weston-super-Mare, località balneare nel Somerset – ospiterà un “parco dei divertimenti” da lui progettato. Il parco, il cui nome è “Dismaland” (riferimento scontato a Disneyworld) non è ovviamente un normale “parco dei divertimenti”. Sarà aperto dal 22 agosto al 27 settembre (possibilmente prorogato), l’ingresso costerà tre…

Leggi di più