Pubblicato il

40 foto di William Mortensen, il demonio che amava le donne e le streghe

William Mortensen, l’anticristo

Non capita a tutti di essere definiti l’anticristo o il demonio. E se l’autore di queste definizioni è il grande fotografo americano Ansel Adams, allora la cosa si fa decisamente interessante. Ma andiamo con ordine.william mortensen portarait

Di origini danesi, William Mortensen nasce nel 1897 nello Utah statunitense. Se di lui non avete mai sentito parlare, be’, la cosa non è così grave. Il suo straordinario successo sulla stampa americana degli anni Trenta e Quaranta si è trasformato in un oblio quasi completo.

Il pittore

Figlio di immigrati provenienti da Copenhagen, Mortensen prende parte alla Prima Guerra Mondiale qualificandosi all’arruolamento già come «pittore». Al ritorno dal fronte studia illustrazione presso la Art Students League a New York, per poi prendersi un anno sabbatico e viaggiare in lungo e in largo il Mediterraneo.

All’inizio degli anni Venti approda a Hollywood, dove inizia a farsi un nome come fotografo delle dive. Il suo stile include pesanti ritocchi in post produzione che trasformano i volti delle attrici in ritratti misteriosi e a tratti inquietanti. Il nudo predomina le sue composizioni, assieme a un gusto per il macabro e l’orrore. Le sue modelle sono spesso vittime di oscuri riti pagani, di esorcismi o di mostruose creature. I suoi ritratti celebrano un mondo fatato, le donne — amatissime — sono spesso streghe e fattucchiere.

Maestro di fotografia

Nel 1931 si trasferisce a Laguna Beach e apre la sua scuola di fotografia. Il suo approccio romantico e pittorico, di ispirazione ottocentesca, e il suo lavoro di manipolazione dei negativi, attira gli strali dei fotografi modernisti e realisti, allora in ascesa, e in particolare di Ansel Adams, con il quale William Mortensen ebbe un prolungato (e furioso) carteggio negli anni. Da lì gli epiteti di anticristo e demonio.

Dimenticato

Alla fine della Seconda Guerra Mondiale l’emergere prepotente del fotogiornalismo, spazzerà via le definitivamente le tendenze romantiche dai magazine e dall’immaginario collettivo. Al momento della sua morte, avvenuta nel 1965, Mortensen era stato da tempo dimenticato.

Su wikipedia (in inglese)

Per saperne di più:

william mortensen
Off For The Sabbot, 1927
william mortensen
The Tantric Sorcerer, 1933

Mortensen_Paganini

05_circe_william mortensen
Circe

06_william mortensen

07_Fay Wray_1924_william mortensen
Fay Wray, 1924

08_william mortensen

09_william mortensen

10_william mortensen

11_william mortensen

12_vampyre_william mortensen
Vampyre
Mark of the Borgia, 1930 by William Mortensen
Mark of the Borgia, 1930 by William Mortensen

14_william mortensen

15_william mortensen

16_possession_1927_william mortensen
Possession, 1927
17_Mutual Admiration - Vanities_william mortensen
Mutual Admiration – Vanities
18_Nude with demon_william mortensen
Nude with demon
19_on the beach_1951_william mortensen
On the beach, 1951

20_william mortensen

21_william mortensen

M25093-1g 001

23_Staked Witch_1927_william mortensen
Staked Witch, 1927
24_from A Pictorial Compendium of Witchcraft 1926_william mortensen
From A Pictorial Compendium of Witchcraft, 1926
25_Chained Nude_william mortensen
Chained Nude

26_william mortensen

27_salome_1928_william mortensen
Salomè, 1928
28_Zoila Conan_1928_william mortensen
Zoila Conan, 1928
29_Actors in Landscape_1928_william mortensen
Actors in Landscape, 1928
30_Mary Doran_1928_william mortensen
Mary Doran, 1928
31_Jeanne Crain_1943_william mortensen
Jeanne Crain, 1943
32_Jean Harlow_1930_william mortensen
Jean Harlow, 1930
33_Preparation for the Sabbot_william mortensen
Preparation for the Sabbot

34_william mortensen

35_human relations_1932_william mortensen
Human relations, 1932
36_mary duncan_1929_william mortensen
Mary Duncan, 1929
37_The Mark Of The Devil from the Witchcraft and Demonology series 1926_william mortensen
The Mark Of The Devil from the Witchcraft and Demonology series, 1926
38_A romany maid 1935_william mortensen
A romany maid, 1935
39_Caprice Vennois_1930_william mortensen
Caprice Vennois, 1930

40_william mortensen

Comments

comments