Pubblicato il

Le incredibili sculture sottomarine di Jason deCaires Taylor

Sculture sottomarine di Jason deCaires Taylor

Jason deCaires Taylor

Nato nel 1974 da padre inglese e madre della Guyana, Jason deCaires Taylor è cresciuto in Europa e in Asia, dove ha trascorso gran parte della sua infanzia ad esplorare la barriera corallina della Malesia. Educato nel sud-est dell’Inghilterra, Taylor si è laureato presso la London Institute of Arts nel 1998 oltre a diventare un qualificato istruttore e naturalista subacqueo. Con oltre 20 anni di esperienza in immersioni, Taylor è anche un fotografo subacqueo, famoso per le sue incredibili immagini che catturano gli effetti del mare sulle sue sculture.

Nel 2006, Taylor ha fondato il primo parco di sculture sottomarino del mondo. Situato al largo della costa occidentale di Grenada, nelle Indie Occidentali, è ora elencato come una delle 25 meraviglie del mondo dal National Geographic ed è stato determinante nella creazione di una zona protetta marina da parte del governo locale. In seguito nel 2009 ha co-fondato MUSA (Museo de Arte subacuático), un museo monumentale, con una collezione di oltre 500 delle sue opere scultoree, sommerse al largo della costa di Cancun, in Messico; descritta da Forbes come una delle destinazioni di viaggio più uniche al mondo. Entrambi queste ambiziose opere pubbliche permanenti hanno un aspetto funzionale, facilitando le interazioni positive tra le persone e i fragili habitat sottomarini.

I suoi pionieristici progetti di arte pubblica non sono solo esempi di successo nella conservazione marina, ma opere d’arte che cercano di incoraggiare la consapevolezza ambientale, avviare un cambiamento sociale e ci portano ad apprezzare la bellezza naturale del mondo sottomarino.

Durante l’estate del 2014 Taylor ha sommerso Ocean Atlas alle Bahamas, che è attualmente la più grande scultura sottomarina del mondo, misurando 5 metri di altezza e pesando oltre 60 tonnellate.

Taylor vive attualmente a Lanzarote, alle Isole Canarie, dove lavora alla creazione di un museo sottomarino per l’Oceano Atlantico.

Il sito ufficiale dell’artista: underwatersculpture.com

512n13eiyrlIl libro che raccoglie le sue opere si trova su amazon.

 

Comments

comments