Pubblicato il

22 foto di nudo di Rudolf Koppitz, Maestro della Secessione viennese

Rudolf Koppitz, nato nel 1884 e spesso scambiato per viennese, per via della sua importanza nel contesto della Secessione, era originario di un minuscolo paese della Slesia austriaca, Schreiberseifen, all’interno dell’Impero Austro Ungarico. Il suo impegno nella fotografia si divide tra la camera oscura, di cui era considerato un virtuoso, e gli scatti di nudo, spesso…

Read more

Pubblicato il

Nelle foto di Laurent Kronental, la Parigi incredibile che non avete mai visto

Non è Star Wars, è Parigi Queste architetture surreali e fantastiche, fotografate da Laurent Kronental, e che sembrano provenire dall’immaginazione degli scenografi di Star Wars, sono in realtà quartieri di edilizia popolare francese, sorti come funghi attorno a Parigi tra gli anni Cinquanta e Ottanta del secolo scorso. Questi progetti, chiamati “Grand Ensembles”, venivano realizzati per…

Read more

Pubblicato il

Visceral: i corpi troppo nudi di Paola Rojas e David Pérez

I designer colombiani Paola Rojas H. (fotografa) e David Pérez (illustratore) hanno realizzato con Visceral un progetto estremo di tattoo design che «mostra l’invisibile» del corpo, la cui espressività rimossa è al centro del loro lavoro. Il rosso e il blu, i colori utilizzati sui corpi pallidi dei modelli e delle modelle, ricordano quelli delle…

Read more

Pubblicato il

40 foto di William Mortensen, il demonio che amava le donne e le streghe

William Mortensen, l’anticristo Non capita a tutti di essere definiti l’anticristo o il demonio. E se l’autore di queste definizioni è il grande fotografo americano Ansel Adams, allora la cosa si fa decisamente interessante. Ma andiamo con ordine. Di origini danesi, William Mortensen nasce nel 1897 nello Utah statunitense. Se di lui non avete mai sentito parlare,…

Read more

Pubblicato il

Il mondo senza cellulari di Eric Pickersgill

La pervasività dei cellulari, dei tablet e più in generale di tutta la tecnologia sta avendo impatti profondi sul nostro vivere quotidiano. Al di là degli ovvi meriti di smartphone e app, sembra che non si siano affrontati molto gli effetti dell’interconnessione costante e globale. Effetti che — sostiene il fotografo americano Eric Pickersgill —…

Read more

Pubblicato il

19 case volanti del fotografo francese Laurent Chehere

Ossessionato dai temi legati all’abitare e influenzato da registi come Wim Wenders e Hayao Miyazaki, il fotografo francese Laurent Chehere, classe 1972, porta avanti da alcuni anni la sua serie delle Flying Houses. Al centro del suo lavoro i vecchi edifici della Parigi più periferica, crogiolo di immigrazione, di lotta politica, di decadenza e di…

Read more

Pubblicato il

Il fotografo Joshua Hoffine esplora le terrificanti paure dei bambini

Joshua Hoffine, fotografo americano classe 1973, realizza spesso lavori che sfruttano l’immaginario «mostruoso». Ma il progetto che gli sta rendendo una discussa popolarità è quello che vi presentiamo qui: Childhood Fears, una rappresentazione quasi cinematografica dei mostri che terrorizzano le notti dei bambini. Insomma, l’uomo nero è tornato, e fa ancora più paura! Qui il…

Read more

Pubblicato il

22 immagini di Daikichi Amano e del Giappone più oscuro #nsfw

Un’idea (sbagliata) del Giappone Giappone: alta tecnologia, ragazzine in divisa da marinarette, controllo sociale opprimente, treni ultraveloci, pesca selvaggia alla balena, geishe e sakè. Interpretare il mondo tramite i suoi clichè: un’ottima idea. Il Giappone, il monte Fuji, la Grande Onda di Hokusai. Il Giappone popolato da pervertiti, da toccatori di culo sulla metropolitana, da…

Read more

Pubblicato il

Impara l’arte dell’inquadratura con Brassai a Parigi (mentre ti scoli uno scotch con Henry Miller)

Brassaï arrivò a Parigi di notte, nel 1924. Aveva 26 anni. Aveva combattuto in cavalleria durante la Prima guerra mondiale. Aveva vissuto a Berlino dal 1920. Frequenta le avanguardie. Montmartre. Attraversa la città in lungo e in largo. Di notte e di giorno. La fotografa con l’occhio dello studente di Belle Arti di Budapest che…

Read more

Pubblicato il

61 foto di Ellen von Unwerth per celebrare l’uscita del suo ultimo libro, Fräulein (Taschen)

La leggenda vuole che da giovanissima Ellen von Unwerth abbia lavorato in un circo, come assistente al lanciatore di coltelli. Che sia vero o meno poco importa, perché del circo, di quelle atmosfere sensuali e intriganti, di quella spavalderia e di quei riflettori che tutto ingannano, Ellen von Unwerth ha conservato tutto. Ellen von Unwerth…

Read more

Pubblicato il

Se le foto che fate con l’iPhone fanno schifo la colpa non è del cellulare

Il fotoamatore di Chicago Cocu Liu (supponiamo—anzi, speriamo, sia un nome d’arte) che lavora ed elabora le sue immagini esclusivamente con un iPhone ha un grande successo sulla piattaforma 500px e su instagram. Il motivo? Immagini straordinarie, scattate spesso in contesti quotidiani, dalla resa spettacolare. Qui ve ne proponiamo una carrellata, alla faccia — per…

Read more

Pubblicato il

Peter Dench: gli inglesi hanno davvero un problema con l’alcol

Peter Dench è un fotografo di Getty Images dal 2012. In questo set (pubblicato in origine qui) affronta il drammatico tema dell’alcolismo, con la classica venatura ironica britannica. Drinking of England — Peter Dench On January 15th 1915, during the First World War, the Chancellor of the Exchequer, David Lloyd George exclaimed that Britain was…

Read more

Pubblicato il

Andreas Feininger e i totem che ci lasciamo indietro

Andrea Feininger, fotografo di origini francesi ma naturalizzato statunitense, è conosciuto per le sue immagini della New York tra gli anni Quaranta e Cinquanta. Ma tra i suoi numerosi lavori colpiscono queste foto di ossa e scheletri di umani e animali. Al di là dell’approccio naturalistico, questi ritratti appaiono enigmatici come totem di antiche civiltà,…

Read more

Pubblicato il

Tecniche di sparizione – 36 foto di Francesca Woodman

Nata nel 1958 a Denver e morta suicida a New York nel 1981 a ventitré anni, Francesca Woodman ha lasciato un segno profondo nella fotografia contemporanea. I suoi scatti in bianco e nero, crudi e onirici, così ben impiantati nella coscienza collettiva degli anni Settanta, raccontano vere e proprie tecniche di sparizione. Fino all’ultimo scatto…

Read more

Pubblicato il

All’età di 57 anni (e 14 anni dopo l’ictus) Sharon Stone posa nuda per Harper’s Bazaar

Sharon Stone posa nuda nelle foto di Mark Abrahams All’età di 57 anni Sharon Stone (vista recentemente nel film di Pupi Avati, Un ragazzo d’oro) ha posato “senza veli” per il magazine americano «Harper’s Bazaar». Le immagini del fotografo americano Mark Abrahams — seppure sapientemente ritoccate — mostrano una donna sulla quale gli anni sembrano non…

Read more

Pubblicato il

Non disturbate le navi da crociera: censurata a Venezia la mostra del Maestro Gianni Berengo Gardin

Mostri a Venezia, esposizione di 27 scatti del Maestro della fotografia italiana Gianni Berengo Gardin, avrebbe dovuto inaugurare il prossimo 18 settembre a Palazzo Ducale a Venezia, dopo essere stata già esposta a Milano. Ma il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, ne ha rinviato l’apertura sine die, perché — a suo dire — la mostra darebbe…

Read more

Pubblicato il

25 ritratti scattati da Man Ray a Lee Miller, la donna che faceva impazzire gli artisti

Nel 1929, appena due settimane dopo il suo 22esimo compleanno, Lee Miller lasciava New York per Parigi, al culmine della sua fama come modella. Regolarmente ritratta sulla copertina di Vogue, era considerata da tutti una delle donne più belle dell’epoca. Soggetto prediletto dei grandi fotografi Edward Steichen e Arnold Genthe, i suoi capelli biondi erano tagliati così corti che al poeta…

Read more

Pubblicato il

Se avete la fissa della fotografia non potete non avere questo libro

Helmut Newton. Autobiografia La vita e il lavoro di Helmut Newton, protagonista della fotografia del XX secolo, un “provocatore” che ha scandalizzato il mondo intero con le sue immagini femminili e la sua attitudine da “bad boy”. A pochi anni dalla sua scomparsa in un incidente automobilistico, l’autobiografia, scritta poco prima della morte, ci permette…

Read more

Pubblicato il

Le foto al nero di Lauren Marsolier raccontano la transizione tra la vita e la morte

Il progetto TRANSITIONS della fotografa francese Lauren Marsolier approccia il tema della morte, della trascendenza e del passaggio in una forma innovativa e post moderna. Le sue immagini dei sobborghi di Los Angeles (dove risiede attualmente) declinate tra purgatorio, inferno e paradiso lasciano spesso sgomenti e disarmati di fronte all’universale. Le immagini che presentiamo provengono…

Read more

Pubblicato il

30 opere di Slinkachu, l’artista che racconta i “little people” londinesi

Slinkachu e il piccolo popolo londinese Di lui si sa solo che è inglese e che ha da poco superato la trentina. Slinkachu, questo il nome d’arte, ha iniziato il “Little People Project” nel 2006. Il suo lavoro consiste nell’inserire piccoli personaggi (originariamente presi dai set di modellismo ferroviario) all’interno dello spazio urbano, raccontando le…

Read more