Pubblicato il

La street art è un prodotto di lusso: intervista a Ben Eine, il fratello capitalista di Banksy

Intervista a Ben Eine Ben Eine è un po’ stufo nell’essere descritto (solo) come uno street artist. Ma se è vero che come street artist ha fatto molta strada dai primi graffiti underground, acquisendo fama internazionale quando David Cameron ha regalato una delle sue opere a Barack Obama durante la sua prima visita di Stato, è difficile capire in quale…

Read more

Pubblicato il

22 foto di nudo di Rudolf Koppitz, Maestro della Secessione viennese

Rudolf Koppitz, nato nel 1884 e spesso scambiato per viennese, per via della sua importanza nel contesto della Secessione, era originario di un minuscolo paese della Slesia austriaca, Schreiberseifen, all’interno dell’Impero Austro Ungarico. Il suo impegno nella fotografia si divide tra la camera oscura, di cui era considerato un virtuoso, e gli scatti di nudo, spesso…

Read more

Pubblicato il

Nuovi pezzi di Banksy sui muri di Calais: c’è anche Steve Jobs

Banksy e Steve Jobs Di passaggio per Calais, la città francese prospiciente le coste britanniche e rifugio di migliaia di disperati che tentano l’attraversata della Manica, Banksy ha lasciato il segno con una serie di pezzi centrati proprio sul tema delle migrazioni. Il più controverso quello realizzato all’interno del campo profughi The Jungle, che raffigura il…

Read more

Pubblicato il

Nelle foto di Laurent Kronental, la Parigi incredibile che non avete mai visto

Non è Star Wars, è Parigi Queste architetture surreali e fantastiche, fotografate da Laurent Kronental, e che sembrano provenire dall’immaginazione degli scenografi di Star Wars, sono in realtà quartieri di edilizia popolare francese, sorti come funghi attorno a Parigi tra gli anni Cinquanta e Ottanta del secolo scorso. Questi progetti, chiamati “Grand Ensembles”, venivano realizzati per…

Read more

Pubblicato il

Krampus, il demonio natalizio che trascina i bambini all’inferno

San Nicola e Krampus visitano una casa la notte del 5 dicembre (cliccate sull’immagine per ingrandire). San Nicola e i bimbi buoni Nella tradizione europea di area austro-ungarica, prima del Babbo Natale rosso della Coca Cola, era San Nicola a portare i doni ai bambini buoni, e lo faceva il giorno del Santo, il 6…

Read more

Pubblicato il

Ananke, un film di fantascienza apocalittica italiana (con un occhio ai classici)

Ananke è stato presentato al Festival Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro nella sezione Esordi Italiani e nello Spazio Italia curato dalla Cappella Underground al Trieste Science+Fiction Festival ed è reduce dalla vittoria della rassegna Dove va il cinema italiano? ad Assisi. Il regista, Claudio Romano, ha 33 anni e ha lavorato al di fuori dalle consuete…

Read more

Pubblicato il

Visceral: i corpi troppo nudi di Paola Rojas e David Pérez

I designer colombiani Paola Rojas H. (fotografa) e David Pérez (illustratore) hanno realizzato con Visceral un progetto estremo di tattoo design che «mostra l’invisibile» del corpo, la cui espressività rimossa è al centro del loro lavoro. Il rosso e il blu, i colori utilizzati sui corpi pallidi dei modelli e delle modelle, ricordano quelli delle…

Read more

Pubblicato il

The Magazine of Everything è qui! Ed è gratis!

A prima vista sembra una rivista come tutte le altre, ma con The Magazine of Everything è meglio non fermarsi alle prime impressioni. Sulla cover, in effetti, c’è anche la bellona di turno. Solo che è Serena Grandi. Infinitamente sfatta, sotto la luce impietosa di un flash, la luce che la inchioda alla carta. The…

Read more

Pubblicato il

40 foto di William Mortensen, il demonio che amava le donne e le streghe

William Mortensen, l’anticristo Non capita a tutti di essere definiti l’anticristo o il demonio. E se l’autore di queste definizioni è il grande fotografo americano Ansel Adams, allora la cosa si fa decisamente interessante. Ma andiamo con ordine. Di origini danesi, William Mortensen nasce nel 1897 nello Utah statunitense. Se di lui non avete mai sentito parlare,…

Read more

Pubblicato il

Il mondo senza cellulari di Eric Pickersgill

La pervasività dei cellulari, dei tablet e più in generale di tutta la tecnologia sta avendo impatti profondi sul nostro vivere quotidiano. Al di là degli ovvi meriti di smartphone e app, sembra che non si siano affrontati molto gli effetti dell’interconnessione costante e globale. Effetti che — sostiene il fotografo americano Eric Pickersgill —…

Read more

Pubblicato il

Le mascherine per dormire della designer americana Jessica Buchanan

Nata e cresciuta a Wichita, nel Kansas, la designer Jessica Buchanan sfrutta il suo talento per realizzare oggetti di uso quotidiano, che possano regalare anche ispirazione a chi li utilizza. Le sue mascherine per dormire, realizzate come bellissime maschere animali, trasformano un oggetto neutro e dal sapore ospedaliero in qualcosa che si vorrebbe indossare tutti…

Read more

Pubblicato il

DISCO, le foto di Bill Bernstein dalla New York che bruciava di gioia

Disco conduce il lettore in un sorprendente dietro le quinte dei più famosi locali della New York dei tardi anni Settanta. «Chi erano questi abitanti della notte…? Erano i Poser. I Guardoni. I Poser guardavano altri Poser che guardavano i Guardoni, che guardavano i Ballerini, che guardavano se stessi». L’occhio fotografico di Bill Bernstein era focalizzato…

Read more

Pubblicato il

Il design camp della nail artist Eva De Leon

La nail art è ormai una consolidata forma di espressione del proprio sé, e la designer americana Eva De Leon ne dà una interpretazione che non esiteremmo a definire camp. La De Leon ha avviato la sua attività nel 2009, dopo aver lungamente cercato delle decorazioni per unghie di suo gusto, e — non trovandole —…

Read more

Pubblicato il

14 foto dei Die Antwoord tratte dal libro di Roger Ballen

Roger Ballen, fotografo e artista di origine americana, è considerato un po’ il «direttore creativo» dei Die Antwoord. È stato lui il regista del celebre video ‘I Fink U Freeky e nell’ultimo decennio ha fotografato Yolandi Visser e Ninja in decine di set, molti dei quali hanno caratterizzato l’oscuro immaginario del gruppo sudafricano e sono…

Read more

Pubblicato il

Mark Ryden ha appena realizzato un’opera gigantesca per la sua prossima mostra

Si aprirà il 10 dicembre 2015 Dodecahedron, la nuova personale dell’artista americano Mark Ryden, figura di punta del lowbrow e del pop surrealismo. La mostra si terrà alla Paul Kasmin Gallery di New York, presso la sua espositiva al 293 della Tenth Avenue. E un record lo ha già raggiunto: sarà esposta infatti Aurora, l’opera più grande…

Read more

Pubblicato il

Arriva Chimera: dal 26 novembre, a Roma, una mostra tra street art e pop surrealismo

Si apre il 26 di novembre presso l’Institut Français – Centre Saint Louis, Chimera, straordinaria collettiva di oltre 30 artisti francesi ed italiani. La chimera che dà il titolo alla mostra è fonte di diverse interpretazioni. Rappresenta allo stesso tempo figure fantastiche, mitiche o grottesche, creature ibride che possiedono gli attributi di diversi animali, ma anche sogni, desideri…

Read more

Pubblicato il

8 sculture di Banksy che probabilmente non avete mai visto

Bansky scultore? Anche (a quanto pare). Catalogate sul suo sito come “indoor” (ovvero come opere che l’artista inglese realizza per le esposizioni in galleria e destinate ai collezionisti privati) oppure “outdoor” (opere rilasciate nello spazio urbano, quasi fossero delle installazioni) le sculture di Banksy seguono il filone satirico e politico che contraddistingue l’artista. Realizzate in resina…

Read more

Pubblicato il

Covert to Overt: il nuovo libro di Shepard Fairey (Obey) è uscito per Rizzoli

I lavori più recenti di Shepard Fairey (Obey), i suoi manifesti e soprattutto il suo trionfale ritorno alle radici della street art e dei murales, sono stati raccolti in un nuovo volume, recentemente pubblicato da Rizzoli. Shepard Fairey emerge dalla scena skate alla fine degli anni Ottanta, grazie alla campagna Andre the Giant Has a…

Read more