Pubblicato il

Idle Speed: alla scoperta dei robodroidi underground di Saskia

Idle Speed, la mostra di Saskia, è dedicata ai Robodroidi, macchine dalle fattezze umane che si sono date la possibilità di acquisire i “difetti” tipici dell’uomo. Lo spettatore incontrerà diversi Robodroidi, che tali sono perché hanno deciso di andare ad Idle Speed, cioè con il motore al minimo dei giri, al minimo della loro potenza e questa modalità…

Read more

Pubblicato il

I copricapi bizzarri, fantastici e scenografici di Rachel Sigmon

Non sappiamo se sia il fatto di vivere in una base militare americana in Germania, ma Rachel Sigmon, con i suoi incredibili copricapi che alimentano fantasie di mondi perduti e di magiche dee delle foreste, realizza degli oggetti davvero mitologici. Ogni copricapo è un oggetto unico e irripetibile, e negli anni la collezione si è…

Read more

Pubblicato il

19 case volanti del fotografo francese Laurent Chehere

Ossessionato dai temi legati all’abitare e influenzato da registi come Wim Wenders e Hayao Miyazaki, il fotografo francese Laurent Chehere, classe 1972, porta avanti da alcuni anni la sua serie delle Flying Houses. Al centro del suo lavoro i vecchi edifici della Parigi più periferica, crogiolo di immigrazione, di lotta politica, di decadenza e di…

Read more

Pubblicato il

Le lenzuola illustrate, mortifere, tentacolari e stravaganti di Saralyn McGregor

Tra i tanti prodotti realizzati dalla designer americana Saralyn McGregor, ci hanno colpito i suoi set di lenzuola duvet (per i piumini). Piene di teschi, fiori e tentacoli appaiono stravaganti, sexy e dark al tempo stesso, regalando alla propria camera da letto un’originalità che Ikea, con i suoi design «carini» e massificati non saprà mai…

Read more

Pubblicato il

8 illustrazioni di Victo Ngai per il New York Times

La prima cosa che dovete sapere di Victo Ngai, è che si tratta di una grande illustratrice. Una donna, in effetti. Victo è una sorta di diminutivo dal nome Victoria, a sua volta retaggio del passato coloniale di Hong Kong, da dove Ngai proviene. Dopo essersi diplomata al Rhode Island School of Design, Victo Ngai…

Read more

Pubblicato il

Il primo (e unico) libro sul lettering fatto con i gessetti

Lettering con i gessetti? Si può fare! È qualche anno che il lettering con i gessetti, calligrafico o meno che sia, va di gran moda. Ristoranti, wine bar e altri locali gastronomici lo usano per creare quel look «vintage» che tanto è in voga. Curiosi? Vogliosi di impararne le tecniche? Chissà che non possa diventare…

Read more

Pubblicato il

Choi Xooang e la scultura surrealista coreana

Laureato in fine arts e a lungo impiegato in una società che si occupa di animazione, il sudcoreano Choi Xooang (classe 1975) indaga l’essere umano e la sua complessità emozionale creando miniature in resina, dove il perfetto realismo anatomico si fonde con visioni fantastiche e macabre. Il suo lavoro inoltre denuncia la sopraffazione dei diritti umani in…

Read more

Pubblicato il

Com’è andata a finire veramente tra Kermit la Rana e Miss Piggy

Trai tanti muppets — le creazioni che Jim Henson ha regalato al mondo dell’intrattenimento sin dagli anni Cinquanta del secolo scorso — quelli più conosciuti ed amati sono senz’altro Kermit la Rana e Miss Piggy, coppia in eterno divenire come nella tradizione dei toons. In questa gallery assolutamente #nsfw — realizzata in plastilina — scopriamo che…

Read more

Pubblicato il

Il libro dei sogni: Remote. Places to stay

«Il nostro primo libro è un’antologia visiva dei luoghi più belli e remoti da visitare. Un libro sull’arte di scappare e uscire dalla carta geografica. Dopo tutto, il silenzio, la lentezza e lo spazio sono il nuovo lusso. In questa epoca di dispersione e frammentazione, è un must poter prendere le distanze e ritornare all’essenziale della…

Read more

Pubblicato il

La sposa italiana che correva per la strada e altri 19 quadri di David FeBland

David FeBland, una breve biografia David FeBland è nato a Londra e si è diplomato prima presso l’Università della Virginia, negli Stati Uniti e poi presso l’Università di Manchester, in Inghilterra. Artista completamente autodidatta, FeBland aveva iniziato una carriera in Architettura del Paesaggio e Communication Design, e conduceva  programmi radiofonici di jazz, finché, alla metà degli anni…

Read more

Pubblicato il

Il nuovo libro di JR cambierà il mondo? (Se lo dice Phaidon…)

Can art change the world? (Può l’arte cambiare il mondo) è la prima, approfondita, monografia dedicata allo street artist / fotografo / attivista francese JR da parte dell’editore d’arte internazionale Phaidon. L’anonimo artista parigino è l’uomo dietro ad alcuni dei più grandi e provocatori progetti di fotografia pubblica che si siano mai visti. Prodotto in…

Read more

Pubblicato il

37 manifesti vintage di Guerre Stellari che potreste non aver mai visto

Una raccolta spaziale! Quella che vi presentiamo è solo una piccola parte della più grande collezione di manifesti cinematografici di Star Wars (o di Guerre Stellari, se preferite) mai messa assieme. Il produttore è (anche) il collezionista Ne è artefice Gary Kurtz, un nome che forse potrà dire poco, ma basti sapere che si tratta del…

Read more

Pubblicato il

Con le sculture urbane di Joe Iurato, le strade raccontano storie

Joe Iurato è un artista americano, nato e cresciuto nel New Jersey, che realizza piccole sculture stratificando ritagli di carta e vernice spray e applicandoli poi su legno. Il lavoro che ne risulta viene inserito in un contesto urbano, creando dei diorami narrativi semplici e intensi. Qui il sito dell’artista.

Read more

Pubblicato il

A Torino torna la Shit Art Fair, la nostra rassegna preferita di m…

Torna a Torino la Shit Art Fair. Dove e quando di preciso non si sa, perché come potete intuire è una cosa un filo illegale. Ma vi possiamo dare un aiutino: la fiera di arte contemporanea Artissima si svolgerà a Torino dal 6 all’8 novembre. Segnatevi le date. Il 30 ottobre, a mo’ di preview,…

Read more

Pubblicato il

David Oliveira, lo scultore portoghese che dipinge l’aria

David Oliveira è uno scultore portoghese, originario di Lisbona, che realizza delicate sculture figurative. I suoi lavori, ottenuti mediante la manipolazione di fil di ferro, somigliano a sketch ossessivamente disegnati su un foglio di carta. Sapientemente inseriti in un contesto espositivo, trasmettono la sbalorditiva sensazione di veri e propri «frame» animati, entrati in collisione con il…

Read more

Pubblicato il

Il fotografo Joshua Hoffine esplora le terrificanti paure dei bambini

Joshua Hoffine, fotografo americano classe 1973, realizza spesso lavori che sfruttano l’immaginario «mostruoso». Ma il progetto che gli sta rendendo una discussa popolarità è quello che vi presentiamo qui: Childhood Fears, una rappresentazione quasi cinematografica dei mostri che terrorizzano le notti dei bambini. Insomma, l’uomo nero è tornato, e fa ancora più paura! Qui il…

Read more

Pubblicato il

8 street artist che hanno fatto dell’illusione ottica una ragione di vita

Un tempo si chiamava trompe-l’oeil, l’illusoria realtà che gli artisti ottenevano sulle pareti di case nobili. E l’illusione della realtà ha sempre affascinato gli artisti, da Arcimboldo a Dalì. La street art non è esente da simili suggestioni — anzi. Ed ecco otto artisti che abbiamo selezionato per i loro interventi in strada, ai limiti del…

Read more

Pubblicato il

I vostri scrittori preferiti travestiti come nei vostri peggiori incubi

Avete presente i vostri scrittori preferiti? Be’, toglietevi dalla testa l’immagine che avete di loro, e provate a sostituirla con queste che vi proponiamo, dove interpretano… ehm… vari «personaggi», non sempre riuscitissimi. Yukio Mishima come San Sebastiano Truman Capote Susan Sontag nella pelle dell’orso Oscar Wilde con il costume nazionale greco Mark Twain e la…

Read more

Pubblicato il

22 immagini di Daikichi Amano e del Giappone più oscuro #nsfw

Un’idea (sbagliata) del Giappone Giappone: alta tecnologia, ragazzine in divisa da marinarette, controllo sociale opprimente, treni ultraveloci, pesca selvaggia alla balena, geishe e sakè. Interpretare il mondo tramite i suoi clichè: un’ottima idea. Il Giappone, il monte Fuji, la Grande Onda di Hokusai. Il Giappone popolato da pervertiti, da toccatori di culo sulla metropolitana, da…

Read more